5-motivi-sito-web

5 motivi secondo i quali creare un sito web è la cosa migliore per la tua attività

Siamo nel quasi nel 2017, e si sentono ancora discorsi, tanto lunghi quanto arrampicati sugli specchi sull’inutilità di un sito internet per alcuni tipi di attività.
Miei cari, già il periodo è quello che è, ma se proprio non volete adeguarvi al mondo digitale sappiate che la fine della vostra attività sia avvicina sempre di più.
Scetticismo, pigrizia, paura e non so cos’altro, vi stanno impedendo di far crescere e conoscere il vostro lavoro.
Chi vuole andare avanti -in qualsiasi campo- ha bisogno di un sito!

Ecco i primi 5 vantaggi ricavabili da un media di proprietà che mi vengono in mente:

1) DISTINGUITI, COLTIVA LA TUA AFFIDABILITÀ.

Non sta certo a me spiegarlo, penso che chiunque ci abbia pensato almeno una volta: Un’attività con un buon sito web si presenta meglio di un’altra che ne ha uno mal fatto/gestito o addirittura ne è sprovvista.
Dopo il passaparola dei clienti soddisfatti, la tua arma migliore è la tua immagine, quindi perché non curarla?

2) RACCOGLI I DATI E CREA UNA STRATEGIA VINCENTE!

Con un tuo sito web, potrai partire dalle basi delle strategie di marketing, come? MEDIANTE IL MONITORAGGIO E L’ELABORAZIONE DEI DATI

Le possibilità che hai qui sono infinite, potrai capire quali tematiche funzionano e quali no, dando più spazio alle prime e, in alcuni casi, scartando le seconde. Esiste anche la possibilità di creare contenuti partendo dalle ricerche degli utenti. Insomma sbizzarrisciti.
Gli strumenti di analisi non sono facili da utilizzare, ma esistono molte fonti d’apprendimento ben fatte, articoli mediatici, corsi (anche low cost), libri ed e-books.
Come già detto i dati sono la base.

3) CREA CONTENUTI ORIGINALI ED UTILI. ATTIRA NUOVI CLIENTI.

Un portale di proprietà ben gestito, si pubblicizza da solo! Se il vostro non è semplicemente un “sito vetrina”, ma contiene varie sezioni, ben organizzate, tra cui quella del blog, usato nel modo giusto può portare nuovi utenti sulle tue pagine!
Se vengono pubblicati articoli ben curati e che rispondano alle reali esigenze dell’utente, oltre a favorire il posizionamento sui motori di ricerca, si può pure creare una certa viralità social.
Quando un utente trova un contenuto interessante a tal punto da condividerlo sui propri media, pubblici o privati che siano, nasce un nuovo pubblico potenziale, composto principalmente da persone che ignorano la vostra esistenza. Qui si vedrà l’effettiva qualità del vostro lavoro, perché se effettivamente ciò che avrete da dire sarà utile vedrete che prima si genereranno nuovi utenti affezionati, poi se continuerete sulla giusta via gran parte di essi si trasformerà in clienti.

4) USA L’ E-MAIL MARKETING E FIDELIZZA GLI UTENTI.

Uno degli strumenti tutt’ora più potenti che si hanno nel web marketing, sono le e-mail. In molti le sottovalutano, alcuni persino le evitano.
Se un utente, è realmente interessato a ciò che state dicendo, vorrà essere costantemente aggiornato sulle vostre ultime pubblicazioni. Con il web dispersivo che ci ritroviamo oggi, non puoi certo rischiare di perdere un potenziale acquirente. Quindi come fare a tenere sempre l’attenzione su di noi?
In molti a questa domanda risponderebbero che i social sono un ottimo modo. Personalmente ritengo che non siano pienamente efficaci, sono ottimi strumenti per il branding, i migliori per diffondere contenuti virali, ma per tenere aggiornati i clienti potenziali consiglio le mail.

I motivi di questa scelta, vanno ricercati nella volontà dello user, questo infatti non sarà costretto da nessuno a lasciarti i suoi contatti, ma lo farà volontariamente. Potrai usare delle call to action per invitare l’utente a compilare il form, magari garantendogli dei contenuti esclusivi, che avranno anche l’effetto di farlo sentire privilegiato rispetto agli altri.
Non sono certo facili da usare come si tende a credere. Il rischio di finire nella cartella “spam” è sempre forte, nonostante il consenso alla ricezione del destinatario; per fortuna esistono una serie di trucchetti da utilizzare per evitare che questo accada.

 

5) UN NEGOZIO ACCESSIBILE A TUTTO IL MONDO: L’E-COMMERCE

Il mio approccio di marketer, spesso mi fa dimenticare gli aspetti più pratici della presenza sul web. Se il tuo mestiere è quello di vendere oggetti fisici, hai una possibilità incredibile: L’ E-COMMERCE.

Pensa, è come avere un negozio vero e proprio, ma senza limiti geografici, puoi vendere in ogni angolo del pianeta!
Se non avete competenze specifiche, affidatevi ad un professionista, potrebbe essere un lavoro lungo e dispendioso, ma nelle mani di un bravo webmaster, vedrete che sarete ripagati della scelta fatta.

Non ho intenzione di dilungarmi molto sull’argomento, c’è troppo da dire. Non voglio essere troppo breve ed impreciso, preferisco tacere. Approfondirò l’argomento più avanti.
Ricordate: “UN E-COMMERCE BEN CURATO PORTA SEMPRE OTTIMI RISULTATI