nervana-musica-stimolazione-nervo-vago

Nuova frontiera per la musica: emozioni amplificate con Nervana




La musica è da sempre un’esperienza emozionale: ci fa rivivere momenti, sia felici che non, ci rilassa, ci eccita, ci incoraggia…

Da oggi non solo, grazie alla società americana Nervana che ha lanciato una linea di auricolari che attraverso la musica trasmessa mediante il canale uditivo, il dispositivo stimola il nervo vago, uno dei nervi cranici, provocando un maggiore rilassamento durante l’ascolto del brano musicale. Un meccanismo pensato per suscitare calma, sensazione di tranquillità e senso di piacere, anche fino a mezz’ora dopo l’utilizzo. Un aumento esponenziale insomma della risonanza fra noi e la musica che stiamo percependo.

Questa è l’idea di due fratelli Richard e Daniel Cartledge entrambi medici che vogliono cercare di rendere l’esperienza musicale ancora più intensa.
Non è la prima volta che si parla di impulsi elettrici per stimolare il nervo vago, in campo medico è una tecnologia già nota da tempo, utilizzata soprattutto nei casi di epilessia in pazienti farmaco-resistenti e per il trattamento della depressione.

Il pensiero dei fratelli Cartledge è chiaro: «La stimolazione del nervo vago è stata studiata per decenni» raccontano i fondatori. «Noi volevamo portare questi benefici a molte persone, non solo a chi soffre di particolari patologie, in modo non invasivo, con un dispositivo facile da utilizzare quotidianamente».

Come funziona? Il meccanismo è molto semplice, il dispositivo riceve due segnali quello musicale e quello per la stimolazione del nervo vago, e li smista nei due canali delle cuffie: la cuffia destra riceve solo il segnale musicale, mentre la cuffia sinistra riceve solo il segnale, fornendo la stimolazione elettrica alla superficie interna del condotto uditivo e, fino ad arrivare al nervo vago.

nervana

nervana-cuffie


Il prezzo dell’apparecchio è di circa 300 dollari, per ulteriori dettagli visitate il sito Nervana.